AGEVOLAZIONI ECO-BONUS CASA

Eco-Bonus, bonus facciate, bonus ristrutturazioni, bonus mobili e bonus verde verso la proroga al 31/12/2021

Pubblicata il: 24 Nov 2020

Ecobonus, bonus facciate, bonus ristrutturazioni, bonus mobili e bonus verde verso la proroga al 31/12/2021

La bozza di Legge di Bilancio allunga di un anno la vigenza delle detrazioni per la riqualificazione energetica ed edilizia, gli arredi, i giardini e i tetti verdi

Lo prevedono gli articoli 12 e 13 del disegno di Legge di Bilancio per il 2021, che sta per iniziare il suo iter alla Camera.

Ecobonus fino al 31 dicembre 2021

Gli incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici saranno prorogati di un anno, fino al 31 dicembre 2021. Non cambieranno le percentuali di detrazione, che restano al 50% e 65% per gli interventi di efficientamento energetico realizzati sulle singole unità immobiliari.
Ricordiamo che per le detrazioni del 70% e 75% sugli interventi realizzati sulle parti comuni degli edifici condominiali, la scadenza era stata già fissata al 31 dicembre 2021. Le due deadline verranno così allineate.

Bonus ristrutturazioni fino al 31 dicembre 2021

Sarà prorogata di un anno anche la detrazione fiscale del 50%, con tetto di spesa di 96mila euro, per gli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali e per i lavori di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle parti comuni degli edifici residenziali.

Bonus mobili, proroga a fine 2021

Sarà prorogato di un anno, fino al 31 dicembre 2021, anche il bonus mobili, cioè la detrazione del 50%, con tetto di spesa di 10mila euro, per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici efficienti, destinati all'arredo dell'immobile oggetto di lavori agevolati con il bonus ristrutturazioni.

Bonus facciate fino al 31 dicembre 2021

Sarà prorogato di un anno, fino al 31 dicembre 2021, il bonus facciate. La detrazione del 90% per il recupero e restauro delle strutture opache delle facciate degli edifici esistenti è limitata alle zone A e B o ad esse assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Bonus verde, proroga a fine 2021

Verrà allungata di un anno la durata del Bonus verde, la detrazione Irpef del 36% per gli interventi di sistemazione a verde degli immobili ad uso abitativo. Per sistemazione a verde, lo ricordiamo, si intende la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo, la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo con fini di lucro, il restauro e il recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico, la realizzazione di coperture a verde e la realizzazione di giardini pensili.

Pubblicata il: 16 Nov 2020

SUPERBONUS 110%: OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ Seminario on line promosso da ASPPI Nazionale -

Si potrà partecipare inviando una email a: direzione@asppi.it dando il proprio riferimento indicado: LA SEDE DI APPARTENENZA VERONA 


Superbonus: da oggi possibile inviare asseverazioni a ENEA

Pubblicata il: 28 Ott 2020

Superbonus: da oggi possibile inviare asseverazioni a ENEA
27/10/2020

Da oggi è possibile inviare all'ENEA sul sito detrazionifiscali.enea.it anche le asseverazioni e i documenti previsti nell'ambito della normativa sul Superbonus 110%, ai sensi dell'art. 119 della legge 17 luglio 2020 n. 77 e dei decreti 06 agosto 2020 (Decreto Requisiti Ecobonus e Decreto Asseverazioni).

La compilazione dell'asseverazione potrà essere effettuata direttamente sul sito che consente anche di allegare la documentazione prevista.

Dalla data odierna decorrono i 90 giorni entro i quali occorre caricare i documenti relativi ai lavori iniziati e conclusi prima della data della messa online del nuovo portale ENEA.

Per comunicare all'Agenzia delle Entrate l'eventuale cessione del credito relativa ai lavori Superbonus 110%, c'è tempo fino al 16 marzo 2021, al fine di consentire alle imprese che lo avranno acquisito di caricarlo sul loro cassetto fiscale e usufruire delle detrazioni.

Pubblicato 24 febbraio 2020

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI 2020 

Pubblicato 3 giugno 2020

Bonus verde - Che cos'è

Il bonus verde consiste in una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per i seguenti interventi:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Danno diritto all'agevolazione anche le spese di progettazione e manutenzione se connesse all'esecuzione di questi interventi.

La detrazione va ripartita in dieci quote annuali di pari importo e va calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo. Pertanto, la detrazione massima è di 1.800 euro (36% di 5.000) per immobile.
Il pagamento delle spese deve avvenire attraverso strumenti che ne consentano la tracciabilità (per esempio, bonifico bancario o postale).

Hanno diritto all'agevolazione i contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono effettuati gli interventi e che hanno sostenuto le relative spese.
Sono agevolabili anche le spese sostenute per interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo.
In questo caso, ha diritto alla detrazione il singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

La detrazione non spetta, invece, per le spese sostenute per:

  • la manutenzione ordinaria periodica dei giardini preesistenti non connessa ad un intervento innovativo o modificativo nei termini sopra indicati
  • i lavori in economia.